Sintesi del viaggio a Shanghai (dal 27/5/2016 al 30/5)

shanghai 2016Su invito della Facoltà di TCM di Shanghai ho partecipato al 60° di fondazione della stessa Università (1956-2016).
Facoltà che vanta una crescita e uno sviluppo importante con attuali 10.000 studenti di cui una piccola percentuale di studenti da diversi Paesi del Mondo.
Sono stati momenti di grande emozione per il coinvolgimento di tutte le componenti della Università:studenti,docenti,amministrativi,interpreti,giardinieri,cuochi,operai, politici,autisti etc. E’ stata messa in campo una organizzazione impeccabile per affrontare i 3 giorni di festeggiamenti.
Dall’estero erano presenti 80 ospiti: da Giappone, USA, Canada,Thailandia, Nuova Zelanda, Malesia, Malta, Israele, Francia, Polonia, Inghilterra e per l’Italia il sottoscritto.
Venerdi 27 abbiamo visitato le moderne strutture didattiche della Facoltà con la piacevole scoperta di aule dedicate alla sala operatoria,alla chirurgia generale, alla sala parto, alla gestione del neonato, all’ortopedia, alla fitoterapia, allo studio dei polsi e della lingua secondo la TCM, a manichini elettronici per la ricerca di punti d’agopuntura. Tutte strutture elettroniche e devices studiati all’uopo.

Abbiamo inoltre visitato il Museo di TCM completante rinnovato e riorganizzato su 3 piani permettendo una chiara visione di numerosi testi antichi, diversi tecniche di trattamento, diverso materiale di varie epoche, una ricostruzione di un gabinetto medico del secolo scorso, statue di bronzo e altro materiale, un erbario impressionante.
Nel pomeriggio è stato per me un grande onore essere invitato dalla direzione dell’ospedale n.7 di Shanghai per una Lezione a medici e studenti sulle ricerche scientifiche svolte dall’UMAB. Ho presentato i seguenti lavori:
Neuropathy Peripheral in patients HIV treated with acupuncture and moxibustion
Clinical Evidence in Acupuncture: the Carpal Tunnel Syndrome
Cessation smoking status: observational study
La sera abbiamo partecipato ad una cena di gala con tutti gli ospiti stranieri e i docenti dell’ università.
Il sabato 28, giornata clou, in mattinata si è svolto presso il palazzetto dello sport con migliaia di partecipanti un convegno dove sono stati riconosciuti i meriti dei vecchi docenti il cui impegno ha permesso la crescita di una delle più importanti Università di MTC della Cina.
Nel pomeriggio si è svolta una sessione di lavoro dove ogni esponente di Scuole extra Cina hanno relazionato sullo stato dell’arte dell’agopuntura in varie parti del mondo evidenziandone le collaborazioni o le situazioni critiche.

Unico italiano presente, ho relazionato su:
Acupuncture and TCM in Italy and in Brescia
Ho parlato circa la situazione italiana in qualità di Tesoriere Fisa e per questo ringrazio il Presidente dr Giovanardi dei dati che mi ha messo a disposizione. Come Presidente dell’UMAB ho poi relazionato sulla nostra attività didattica e di ricerca dal 1990 rimarcando la collaborazione in essere con Shanghai dal 2008 grazie al contributo della dssa Huang Xiu Feng.

La sera è stato organizzato uno spettacolo stupendo con la partecipazione attiva degli studenti e dei docenti che hanno messo a disposizione i loro talenti in vari tipi di spettacoli:arti marziali, balletti, danze, lettura di antichi poemi, canti di lirica, canzoni rup, melodie di varie epoche e concerti di vario tipo. Impressionante il toccare con mano l’entusiasmo dei giovani presenti, espressione di una Società che ha la consapevolezza dello sviluppo che sta attraversando.
Domenica 29 è stata organizzata una visita presso un antico giardino botanico con la coltivazione di piante di valore fitoterapico in un contesto di laghetti, canali, ponti, tempietti antichi e statue, espressione degli antichi valori della Cultura Cinese.
Prima di pranzo c’è stato anche una verifica informale tra i presenti esprimendo ognuno le possibilità di crescita della TCM nei vari contesti geografici e legislativi ed è emerso coma lo Stato Cinese stia finanziando ogni iniziativa che favorisca l’inserimento nel Mondo della Cultura Cinese in generale e della Medicina in
particolare anche grazie alla rete degli Istituto Confucio presenti nelle città più importanti.
Dunque, una esperienza di grande valore nella logica dell’interscambio culturale in un processo di pace e di solidarietà fraterna e di colleganza medica che porterà i suoi frutti nel futuro.
Sottolineo l’importanza anche della mia arte pittorica nel corroborare l’amicizia tra Umab e Shanghai.
Dr Sergio Perini